EIGHT, l’Internet of Things che migliora la qualità del riposo

EIGHT è la tecnologia che monitora le fasi del sonno senza bisogno di indossare alcun device. Un sensore collegato al coprimaterasso analizza più di 15 parametri determinando le condizioni ideali per il riposo. Tutte le funzioni sono gestite tramite app.

Le ore dedicate al sonno non dovrebbero mai essere considerate una perdita di tempo. È il momento in cui ricarichiamo il nostro corpo e riforniamo il nostro cervello dell’energia che gli serve per affrontare la giornata. Eppure, in quest’epoca di attenzione estrema al benessere e alla salute, proprio il sonno passa in secondo piano. «Perché in un mondo che cambia, il nostro modo di dormire deve rimanere lo stesso?», si è domandato Matteo Franceschetti.

L’idea di EIGHT nasce nel 2011, quando Matteo conosce a San Francisco Andrea Ballarini. A lui Matteo racconta di soffrire di un disturbo legato al sonno, chiamato Restless Legs Syndrome. Insieme iniziano quindi a ragionare sull’importanza di dormire bene e su come l’Internet of Things possa aiutare a migliorare la qualità del riposo.

Tre anni dopo, nel 2014, nasce EIGHT. Alla fondazione della società partecipano Matteo Franceschetti, Massimo Andreasi Bassi, Andrea Ballarini e Alexandra Zatarain. La startup esordisce con un crowfunding su Indiegogo che raccoglie il primo milione di dollari, ben dieci volte l’obbiettivo prefissato.

La fase successiva è sostenuta da Y Combinator, l’incubatore di riferimento per l’industria Tech, da StartX, l’acceleratore dell’Università di Stenford, e da GRAFFITI che, oltre a partecipare come investitore, ha curato lo sviluppo del sito web e sta curando la realizzazione della app. Una campagna di fund raising da 5 milioni di dollari ha permesso di raccogliere le risorse necessarie a far crescere il progetto.

 

Come funziona Eight

EIGHT è la tecnologia che traccia le fasi del sonno senza bisogno di indossare alcun device. Funziona attraverso uno speciale sensore inserito all’interno di un coprimaterasso. Monitorando le caratteristiche individuali del sonno, riesce a interfacciarsi con i dispositivi della smart home, per offrire un’esperienza di riposo completamente personalizzata: può gestire la temperatura e l’umidità della stanza, l’intensità dell’illuminazione, le tempistiche della sveglia e molti altri parametri.
Tutte le informazioni sono poi a portata di mano, perché vengono registrate nella app personale dell’utente e costantemente aggiornate.

Nei primi mesi dal lancio ufficiale del pre-order, EIGHT ha raccolto oltre 6.500 ordinazioni da più di 70 paesi.